OTTIMIZZARE L’ENTRY SUI SOTTOCICLI

Salve :-),
quando opero su un ciclo giornaliero, stabilisco l’ingresso attraverso i sottocicli, ovvero i quarti di un ciclo giornaliero. Un ciclo giornaliero è suddiviso in 4 sottocicli, in base alla fisionomia di questi ultimi capisco se il ciclo sarà ribassista o rialzista.
Oltre a capire il carattere del ciclo, attraverso i sottocicli stabilisco il punto esatto in cui aprire un’operazione, sia alla partenza che alla fine di un ciclo giornaliero.

Vi riporto due operazioni in cui ho ottimizzato l’ingresso in un ciclo giornaliero attraverso i sottocicli.
EUR-USD
Sta mattina attendevo la partenza del 2° ciclo giornaliero ed ero alla ricerca di un punto di ingresso per sfruttare la fase rialzista del ciclo. Il segnale è scattato in seguito alla ripartenza del 2° quarto del ciclo giornaliero, individuato sul time-frame a 15 min, in corrispondenza del quale ho aperto un’operazione long.

EUR-JPY
Sul cross eur-jpy attendevo la chiusura del 2° ciclo giornaliero ed ero alla ricerca di un punto di ingresso per sfruttare la fase ribassista del ciclo. Il segnale è scattato quando si è verificato il break out del minimo di partenza del 4° quarto del ciclo giornaliero, e ho aperto un’operazione short.

Un commento su “OTTIMIZZARE L’ENTRY SUI SOTTOCICLI”

  1. Pingback: GIORNATA MAGRA

Lascia un commento