DOPO I LONG GLI SHORT

Salve :-),

Dopo il rally della scorsa settimana, in seguito alle alle parole del Presidente Mario Draghi, il cambio euro-dollaro sta volgendo al ribasso, questo è il frutto delle chiusure delle posizioni long aperti in seguito all’euforia.

Questo momento corrisponde anche alla chiusura del ciclo a 4 giorni , e precisamente del 3 giorno, dove statisticamente prevalgono le forze ribassiste.

Ho aperto una posizione sell nella terza parte del ciclo giornaliero, quando il prezzo ha rotto al ribasso della media blu, il target è stato sui punti di pivot.

Dettaglio operazione buy:

  • aperta operazione a 1.22857
  • stop loss 1.2287 , in corrispondenza del massimo del sottociclo giornaliero
  • trailing stop , o stop dinamico, a 30 punti
  • take profit a 1.2248 sul pivot

ciao 🙂

DRAGHI INIETTA OTTIMISMO SUI MERCATI : IMPATTO SUI GRAFICI

In questa settimana, nel corso della Global Investment Conference, l’intervento del Presidente della Bce ha avuto un impatto istantaneo sui mercati, le parole di Mario Draghi sono state le seguenti:

” All’interno del proprio mandato, la Bce è pronta a fare qualsiasi cosa per preservare l’euro, e credetemi,questo basterà? “

” Non è possibile immaginare la possibilità che un Paese esca dall’Eurozona “

Con queste parole, Draghi ha sottolineato che la Bce farà tutto ciò che è necessario per salvaguardare l’euro.

Ora vediamo l’impatto di queste parole suI grafici e in particolare su :

  
EURO-DOLLARO +3%
SPREAD -20%
INDICE AZIONARIO ITA : FTSE +11 %
INDICE AZIONARIO FRANCESE : CAC +9,58%
INDICE AZIONARIO SPAGNOLO : IBEX +12%

INDICE AZIONARIO TEDESCO : DAX +7,94%

Dai grafici possiamo notare uno stato di euforia dei mercati in seguito alle parole del Presidente della Bce Mario Draghi, il mercato è caratterizzato dalla dicotomia euforia-depressione

KILLER ECONOMICO : CHI E’?

In questo video viene riportata la confessione di un ex sicario dell’economia che spiega quale era il suo compito.
Il killer economico ha il compito di identificare un paese ricco di risorse come il petrolio, dopo di che  fanno prestare enormi quantità di soldi dalla banca centrale mondiale, ma in realtà il denaro non arriva alla popolazione ma a società private per avviare progetti per infrastrutture di cui beneficiano solo una cerchia ristretta……….
Buona visione 🙂
 
 

OPERAZIONE BUY SUL GOLD

Salve :-),

Ieri è stato molto difficile tradare l’euro-dollaro perchè il mercato era marcatamente al rialzo,è stato difficile entrare e soprattutto molto rischioso.

In tarda mattinata ho aperto 2 operazioni buy sull’oro in seguito alla ripartenza di un ciclo giornaliero. Entrambe le operazioni sono state di tipo overnight, e quindi le ho lasciate aperte per tutta la notte.

Il 1° buy è stato aperto a quota 1612.27 sul pivot, con la prospettiva di ripartenza di un nuovo ciclo giornaliero, inoltre ho aperto l’operazione anche perchè il prezzo ha creato un doppio minimo fuori dalle bande di Bollinger.

Il 2° buy è stato aperto a quota 1616.69  in seguito alla rottura del massimo del mezzo ciclo giornaliero.

Il primo buy è stato aperto a leva maggiore rispetto al secondo.

Sono uscito dalle 2 operazioni perchè il prezzo mostrava debolezza, infatti sul grafico si erano formate 5 candele orarie di indecisione dato il range strettissimo.

Ciao:-)

MONETA = DEBITO = INFLAZIONE = POVERI NOI!

 
Questo video spiega il funzionamento del sistema monetario, quindi in che modo e perchè viene creata la moneta, quali sono le conseguenze sulla nostra vita quotidiana. Un sistema basato sulla fiducia, un sistema intrinsecamente inflazionistico in cui è IMPOSSIBILE azzerare il debito pubblico.
P.S. Nel video la percentuale della riserva è del 10 % ma ad oggi è passata al 2 %, con un’ultima diminuzione all’1% apportata nel dicembre del 2011.
Quindi attualmente la riserva è dell’1%
Io deposito in banca  €10000 E LA BANCA E’ TENUTA A CONSERVARE L’1%,CIOE’ 100 E GLI ALTRI 9900 LI PRESTA,ahahahah…

MERCATI: DICOTOMIA EUFORIA-DEPRESSIONE

I mercati finanziari rappresentano il luogo dove avviene l’incontro tra domanda e offerta ,quindi, può essere considerato l’insieme delle persone che realizzano le operazioni finanziarie.
 
Da questa premessa possiamo dedurre che la responsabilità delle oscillazioni dei prezzi è una questione umana e i sofisticati algoritmi che oggi la tecnologia mette a disposizione sono un ausilio.
Il mercato ha veri e propri stati d’animo e al pari di un essere umano è verosimile registrarne i sentimenti, infatti è consuetudine parlare di euforia e depressione del  mercato.
 
L’euforia rappresenta il massimo di un ciclo e la depressione il minimo, il punto di equilibrio è l’ottimismo.
Paradossalmente le migliori opportunità si presentano nel punto critico mentre il punto di massimo rischio finanziario corrisponde con il punto massimo del ciclo, durante la fase di euforia.
Lo stato di euforia è paragonabile alla creazione di una bolla, si gonfia,gonfia e poi…..
BOOM!….
Con lo scoppio della bolla, che comporta depressione, si presentano ottime possibilità di acquisto,infatti tutti gli strumenti finanziari sono valutati a prezzi stracciati,ben più bassi del reale valore del sottostante.
 
Questi sono gli stati d’animo cardine dei mercati che determinano un andamento ciclico degli stessi. 
 
Qui sotto riporto dei grafici dove possiamo riscontrare la dicotomia euforia-depressione dei mercati
 
EUFORIA  😎
DEPRESSIONE ;-(

ED ORA IN CHE FASE CI TROVIAMO , EUFORIA O DEPRESSIONE?

INVERSIONE REPENTINA EURO

Salve :-),
Ci avviciniamo alla fine di luglio e dal grafico possiamo notare come questo mese sia stato orientato al ribasso, infatti  l’euro ha subito una svalutazione contro il dollaro pari al 5,3%.
All’inizio del mese il cambio quotava 1.27 e ieri ha toccato i minimi a 1.2060, e molto probabilmente il prezzo, rompendo al ribasso tale minimo, potrebbe avviare una ulteriore svalutazione fino ad 1.18 circa.

Attendiamo il break-out di 1.2060 per aprire posizioni sell.


Nel frattempo, in prospettiva intraday, ho aperto un buy in seguito ad una falsa rottura, con conseguente inversione repentina al rialzo con target sui punti di pivot. E’ stata un operazione molto veloce chiusa con un + 15 pip di gain in circa dieci minti.

In questi giorni il mercato è governato dalla paura, è molto volatile, e questo comporta repentine oscillazioni di prezzo,quindi, in questo scenario è consigliabile aprire posizioni velocissime.

ciao 🙂

ITALIA IN DEFAULT : CONSEGUENZE?

 Lo Stato è come un’azienda,  percepisce delle entrate ( tasse,imposte,emissioni titoli di stato….) e sostiene dei costi ( fornitura servizi pubblici, paga le pensioni, paga i politici….), quando i costi diventano insostenibili e i debiti crescono costantemente, fallisce (dafault). Gli ingredienti per un default sono:

    • debito pubblico elevato
    • disavanzo di bilancio crescente
    • crescita economica latitante da quasi 20 anni
    • perdita di fiducia della finanza nei confronti delle banche italiane
    • perdita di credibilità del paese a livello internazionale
    • situazione politica ingessata
    • fughe di cervelli e aziende all’estero

questi ingredienti sono presenti in Italia?… QUALI SONO LE CONSEGUENZE DI UN’EVENTUALE DEFAULT DELL’ITALIA? Sicuramente l’Italia abbandonerebbe l’euro e questo porterebbe :

    • svalutazione della lira, perchè tutti coloro che sono in grado di farlo, trasferirebbero i propri risparmi in banche estere per evitare la conversione forzata nella nuova valuta domestica italiana
    • crisi di liquidità, cioè le banche, in seguito all’ondata di panico generale e di avversione al rischio,eviterebbero di prestare denaro ad altre banche,alle imprese e ai consumatori, innescando una profonda recessione economica
    • riduzione del reddito e del patrimonio dei risparmiatori, perchè la necessità di scarsa liquidità porterebbe ad una vendita generalizzata di attivi liquidi, soprattutto azioni, innescando un’ulteriore discesa dei valori

Tutto questo porterebbe a disordini civili in seguito alla perdita del benessere sociale, che potrebbero trasformarsi in guerre civili e nei casi peggiori, sistemi dittatoriali al fine di reprimere i disordini sociali, come ci insegna la storia. In conclusione,per evitare il default,ritornando alla similitudine con l’azienda, lo stato dovrebbe avviare delle politiche dirette ad incrementare le entrate (stimolare la crescita economica) tenendo sotto controllo i costi (costi pubblici: stipendi politici,sprechi pubblici….) E I GOVERNANTI IN GRADO DI ATTUARE QUESTE POLITICHE DOVE STANNO?????;-)….

CHIUSURA CICLO GIORNALIERO

Salve :-),

Dal grafico emerge che probabilmente sia trapelata qualche indiscrezione circa la riunione dell’eurogruppo della mattinata ,infatti il canale all’interno della quale il prezzo ha oscillato in mattinata, è stato rotto al ribasso.

Dato che era in atto la chiusura del ciclo giornaliero, su segnale della media mobile blu (freccia gialla), ho aperto un sell, perchè statisticamente alla chiusura di un ciclo prevalgono gli orsi, quindi le forze ribassiste.

Dettagli operazione sell :

  • sell a 1.2252 ( riquadro rosso)
  • stop loss 2 pip sul pivot superiore a 1.2278
  • take profit sul pivot inferiore a 1.2228 (in vista di un ennesimo rimbalzo)

ciao 🙂

 

SU E GIU’ : RANGE PER RIUNIONI EUROPEE

Sta mattina è in corso l’incontro (teleconferenza) dei ministri delle finanze dell’Eurozona, al fine di stabilire gli ultimi dettagli per il prestito europeo alla Spagna fino a 100 miliardi.

 
Lo stanziamento di questo pacchetto di aiuti finanziari è importantissimo per la Spagna, infatti senza di essi fallirebbe.
 
Il ministro del bilancio spagnolo Cristobal Montoro ha dichiarato:
“Madrid non ha un soldo in cassa per pagare i servizi pubblici e se la BCE non avesse comprato i titoli di Stato, il Paese sarebbe fallito”.
 
Dal punto di vista del trading, sta mattina il cambio euro-dollaro appare molto piatto, infatti oscilla in un range di circa 40 pip, questo perchè il mercato è in attesa delle decisioni prese dall’Eurogruppo.
 
In queste situazioni è consigliabile essere flat, cioè prendi qualcosa da mangiare e da bere e osserva il grafico :-), quindi non aprire nessuna operazione.
 
Ho tracciato un canale (le 2 linee blu) nel quale oscillava il prezzo, è ho aperto un sell sulla parte alta del canale con target, la linea di supporto del canale.
 
Ciao 🙂